lunedì 4 gennaio 2010

live sold out condcerto rondella

fenomenale concerto di Giacomo Rondella

è andato sold out l' ultima data dell' ancora misconosciuto talento stellare che corrisponde a Giacomo Rondella , nome d'arte di Giacomo Rondella, nell' ultima data del suo interminabile tour ,che ha attraversato tutti i continenti, Giacomo Rondella ha eseguito tutti i suoi maggiori successi oltre che a cantare per la prima volta una quarantina di inediti che probabilmente troveranno posto nel prossimo e gia' annunciato sestuplo cd che avra' come titolo " venne a' ca'! "

il concerto è durato 18 ore con due pause pranzo e 3 per i bisogni. la gente ha tripudiato il loro idolo con applausi , fischi e lancio di oggetti tra i piu' disparati in modo tanto plateale che alla fine non si riusciva piu' a capire dove Giacommo Rondella era finito .

l' apoteosi era gia al culmine dopo appena 2 brani tanto che al terzo brano . il famosissimo " chi tu sen ? " era tutto un coro che andava da " curnut! " a " strunzu " e via via cosi' fino ad arrivare al non tanto fine " piezz'e' merda "

nel primo dei quindici, bis peraltro non richiesti, Giaconmo Rondella eseguiva anche un tributo al suo maestro Rinaldo Ceragioli cantando tra le lacrimo l'hit " o puzzone " a cui faceva seguire quello che forse finora è il suo maggior successo " ti sta' un popo zitto !" dove veniva accompagnato dalla stella nascente ornella muta anche detta " MUUUUH! " per la leggera somiglianza dell' artista con una mucca di razza chianina ed anche per le piccole corna che ha sul capo.

a fine concerto il Giacomo Rondella si accomiatava dal pubblico annunciando che per un po' non si fara' piu vedere in giro in quanto avrebbe intenzione di andare in un posto che non s'e' capito bene ne' il nome ne' dove si trova per un ritiro spirirtuale a singhiozzo, il pubblico allora lo salutava con una pernacchia collettiva dopodiche in men che non si dica il posto diventava deserto , nessuno se che non fosse stato presente quella sera avrebbe potuto dire che li' in queslla zona poco prima c'era tanta gente , nessuno al di fuori dei presenti avrebbe mai saputo del fantastico concerto finale di Giacomo Rondella

fonte : la Maria