mercoledì 20 gennaio 2010

Calendario 2010 di Cherie Manescu


Cherie Manescu si spoglia per il calendario 2010

Di Cherie Manescu non si sa moltissimo. Dopo l'anteprima del calendario 2010 non si spende troppo in parole, preferisce ascoltare quelle dei suoi fans mentre si spoglia per loro. È la nuova musa ispiratrice di Riccardo Schicchi, il porno talent scout più veggente d'Italia. È stato lui a notare e lanciare personaggi come Ilona Staller, Moana Pozzi, Milly d'Abbraccio, Barbarella, Mercedes Ambrus, Eva Henger (dalla quale ha avuto due figli), vere e proprie icone del porno italiano, in grado di scrivere da sole pagine memorabili nel loro genere.

Se un uomo in grado di indovinare tutte le sue scommesse decide di sponsorizzare una ragazza come Cherì Manescu, c'è da esserne sicuri, la rumena farà carriera. S'è già distinta per numerose partecipazioni televisive, per non parlare della sua esperienza professionale, già nutritissima all'età di 19 anni. E ora, come accade per molte, la consacrazione, col calendario 2010 per Diva Futura, fotografata da Stefano Sartori. A dispetto della sua carriera, Cherì non appare in questo calendario in pose estremamente allusive al sesso, come avviene invece per molte sue colleghe. Anzi, l'impressione che se ne trae, guardandola, è quella di ammirare una bellezza surreale, quasi virtuale.

La perfezione del volto, la perfezione del corpo, il fatto stesso che Cherì non vanta forme esagerate, quanto piuttosto un fisico snello, agile, leggero, e levigato, sono tutti elementi che contribuiscono a dare di lei un'immagine davvero sovrumana nella sua armonia, come fosse stata disegnata al computer dalla mano esperta di Milo Manara. L'indiscutibile carica erotica della diva di Schicchi non viene assolutamente meno. I suoi sguardi sono sempre terribilmente penetranti, e gli sguardi di chi l'ammira vengono calamitati non certo solo dagli occhi. C'è da complimentarsi col fotografo e con madre natura, insomma, perchè spettacoli del genere sono rari.
--------------