domenica 10 gennaio 2010

Black Widow - UN GRUPPO SCOMPARSO ( forse all' inferno ? )






I britannici Black Widow debuttarono poco dopo che i Led Zeppelin fecero dell'hard-rock una macchina da soldi e poco dopo che i King Crimson e i Van Der Graaf Generator inventarono il progressive-rock.

Kip Trevor (voce), Jim Gannon (chitarra), Zoot Taylor (tastiere) e Clive Jones (corno) furono dapprima nei Pesky Gee, il cui Exclamation Mark (Pye, 1969) fu un album di mediocre blues
-rock. La band cambio' nome (divenendo Black Widow) e stile, passando a temi esoterici ed horror. La lunga suite Sacrifice (1970) porto' in primo piano elementi "dark" fino ad allora presenti in misura minore su molti album britannici. Il sound era vicino alla fusion jazz/rock/classica dei Colosseum di Valentyne Suite. Come To The Sabbath fu l'inno, In Ancient Days lo zenit del pathos. Gannon firmo' ogni pezzo.
II (1970) fu un lavoro piu' coesivo ma privo di parte della satanica ispirazione del debut album (eccetto Legend Of Creation). Jim Gannon abbandono' la band e il bassista Geoff Griffith divenne il principale compositore. The Battle e' il tour de force di III. IV (Mystic, 1998) e' una raccolta di material inedito del 1972.
(tratto dalla storia del rock di Piero Scaruffi)